In ricordo di Ivana Fransoni

di Marìa Gabriela Echeverrìa Serpi

E’ nata un 1 agosto sotto il segno del Leone.  Decisa, intraprendente, forte, coraggiosa, solare.  Una vera leonessa.

Da sempre internazionale. Romana; di madre greca e padre italiano, ha trascorso la sua adolescenza a Ginevra, dove il padre era funzionario internazionale.

Insieme al marito Francesco ha vissuto a New Delhi, Washington DC, Varsavia, Bruxelles, Amman e Vilnius.

Hanno avuto due figli meravigliosi, Elena e Niccolò.

Ivana se ne è andata inaspettatamente, dolcemente, la Domenica delle Palme di questo drammatico  2020.

Amica generosa e sincera, sempre disposta ad ascoltare e dare un buon consiglio.

Così rimane in noi Ivana Fransoni, per quelli che hanno avuto la fortuna e la gioia di conoscerla.

Marìa Gabriela Echeverrìa Serpi

Nata in Costa Rica, laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali in Belgio, funzionario diplomatico per il suo Paese e poi consorte, mamma e ora persino nonna! Appassionata di musica e letteratura, ha fondato ben tre gruppi di lettura, a Roma e a Caracas. Nonostante il trasferimento nel 2018, al seguito del marito Ambasciatore a Dublino, continua a coordinare con successo il suo Gruppo di Letture e Conversazioni in Spagnolo e a cantare con passione nel coro dell’ACDMAE.

1 Commento
  1. Ho conosciuto Ivana quando eravamo a Bruxelles alla Nato insieme. Ho sempre apprezzato la sua disponibilità a collaborare in modo molto costruttivo ed efficace. Era molto equilibrata e serena quindi condividere con lei opinioni progetti era sempre molto confortante. Ho appreso con grande sorpresa e profondo dispiacere la triste notizia pensando a lei madre e moglie amorevole premurosa e sempre presente.
    La porterò sempre nei miei ricordi.
    Ilaria de Franchis

Lascia un commento

 

Puoi usare codiceHTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>